Categorie
Articoli

Le sei regole fondamentali del riordino

Vuoi conoscere i punti principali del Metodo Konmari? Scopri le sei regole fondamentali del riordino secondo Marie Kondo.

Vuoi conoscere i punti principali del Metodo Konmari? Di seguito ti riporto le sei regole fondamentali del riordino secondo Marie Kondo.

1.- Prendetevi l’impegno a riordinare

Il metodo Konmari richiede tempo e fatica, ma ne vale la pena! Quando avrai terminato, infatti, il cambiamento sarà così radicale che tenere in ordine diventerà naturale.

2.- Delineate il vostro ideale di vita

Pensa all’ideale di vita a cui aspiri, in che tipo di casa ti piacerebbe abitare e a come vorresti viverci. Immaginando il tuo stile di vita ideale chiarisci a te stesso perché vuoi riordinare e identifichi il tipo di esistenza che desideri ottenere quando avrai finito.

3.- Per prima cosa, finite di buttare via

Non ha senso iniziare a sistemare se non hai finito di buttare, quindi per prima cosa esamina tutto quello che hai in casa e decidi se tenere oppure no. Alla fine avrai il quadro completo della quantità di oggetti da collocare e potrai definire dove riporli.

4.- Riordinate per categoria, non per collocazione

L’approccio corretto è riordinare per categoria anziché stanza per stanza. Significa esaminare tutti gli oggetti della stessa categoria in un’unica tornata, anche se sparsi in più stanze della casa. Avendo sott’occhio tutte le cose della stessa categoria andrai meglio a decidere cosa tenere e cosa buttare, tutto in una volta.

5.- Seguite l’ordine giusto

Le categorie principali sono: abbigliamento, libri, carte, oggetti vari, ricordi. Vanno esaminate in quest’ordine, eventualmente spezzando in sotto categorie (ad esempio: maglie, pantaloni, scarpe, ecc.). Seguire questo ordine funziona perché ti consente di fare pratica iniziando con le categorie più semplici, lasciando alla fine gli oggetti con alto valore affettivo.

6.- Chiedetevi se vi rende felici

Riordinare significa creare lo stile di vita che ti emoziona, e per fare questo devi circondarti solo di cose che ti fanno stare bene. Tieni solo le cose che ti emozionano: quello che dovresti fare non è selezionare cosa buttare, ma cosa tenere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *