Categorie
Articoli

La differenza tra riordinare e pulire la casa

Marie Kondo ci invita a riflettere sulla differenza tra riordinare e pulire, con un punto di vista davvero interessante!

Nel suo secondo libro 96 lezioni di felicità, Marie Kondo scrive:

Le parole riordinare e pulire sono spesso usate come sinonimi, invece si tratta di due operazioni completamente distinte. Se non lo capite, casa vostra non sarà mai pulita per davvero.

Questo è un punto di vista molto utile secondo me. A volte mi chiedevo come mai pulire anche solo una stanza richiedesse tanto tempo… Succedeva perché non si trattava solo di pulire ma anche di mettere in ordine, ad esempio sistemare il contenuto di mobili e cassetti, togliere tanti oggetti fuori posto, buttare gli oggetti rotti e inutilizzati, ecc. Questo modo di procedere fa perdere molto tempo, di solito non porta risultati soddisfacenti e fa sentire poco produttivi.

Il modo corretto, invece, è affrontare prima di tutto la “maratona di riordino”: eliminare gli oggetti inutili e decidere dove riporre quelli che abbiamo deciso di conservare. Questo si fa una volta sola, perché se fatto nel modo corretto mantenere in ordine diventerà naturale. A questo punto, fare le pulizie di casa sarà un’operazione molto più semplice, veloce e anche rilassante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *